Aston Martin AMR-C01, l’esclusivo simulatore di guida da oltre 60 mila euro

Aston Martin ha sviluppato un simulatore di guida per il mondo degli eSport: dispone di una scocca in fibra di carbonio e del software Assetto Corse.

Per gli appassionati dei videogiochi di auto che non hanno problemi di budget, Aston Martin ha realizzato qualcosa di davvero incredibile. Se vi avanzano poco meno di 62 mila euro, potrete comprare dal marchio inglese un raffinato simulatore di guida. Si chiama AMR-C01 ed è stato realizzato in collaborazione con Curv Racing Simulator. Un prodotto esclusivo che sarà costruito in soli 150 esemplari. Le prime consegne sono previste per il quarto trimestre del 2020.

SCOCCA IN FIBRA DI CARBONIO

Le sue principali specifiche fanno capire molto meglio il perché si tratti di un simulatore davvero speciale ed esclusivo. Questo prodotto vanta una monoscocca in fibra di carbonio e dispone delle più avanzate tecnologie per offrire alle persone un'esperienza di gioco di altissimo livello. Nulla è stato lasciato al caso. Per esempio, la posizione di guida rispecchia quella dell'hypercar Aston Martin Valkyrie. Assemblato a mano da Curv Racing Simulator, il simulatore dispone nativamente del software Assetto Corsa.

Secondo Aston Martin, AMR-C01 è perfetto non solo per tutti coloro che amano il mondo degli eSport racing ma anche per i piloti veri e propri che vogliono allenarsi virtualmente sui circuiti prima di affrontare le corse reali. Con il lungo lockdown causato dalla pandemia, gli eSport sono diventati molto popolari. Il marchio inglese lo sa bene e per questo ha voluto realizzare un prodotto specifico. Peccato solo per il suo costo davvero alla portata di pochi.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Aston Martin DB5 Junior costa 50.000 euro: non chiamatela giocattolo

“Giocattolo” si fa per dire: potenza massima 5 kW e velocità quasi 50 km/h. E la Vantage si spinge a 10 kW, con scocca in carbonio e LSD!

E se vi dicessimo che potete farvi un'Aston Martin DB5, la mitica, una delle più amate nella storia da James Bond, che sul mercato dell'usato supera facile facile gli 800.000 euro, per appena 35.000 sterline? Nuova, eh, beninteso: ed è pure elettrica. C'è solo un piccolo dettaglio: è lunga solo 3 metri, larga 1,1 e la potenza massima si ferma a 5 kW. Ebbene sì, ci riferiamo a un'auto per bambini, ma dato il prezzo e le specifiche ci viene difficile definirla un "giocattolo". È stata realizzata dalla The Little Car Company in collaborazione con Aston stessa. La replica è talmente fedele che a guardare le sole foto promozionali è difficile distinguerla dal modello originale - con le dovute proporzioni.

La mini auto elettrica si chiama, per la precisione, Aston Martin DB5 Junior, ed è una riproduzione in scala 2:3. Sono previste due varianti, una "liscia" e una Vantage. Nel complesso ne saranno prodotte solo 1.059 unità, esattamente lo stesso numero della DB5 originale. Chi ne possiede una, tra l'altro, avrà la possibilità di acquistarla in anteprima rispetto a tutti gli altri.

La scocca dell'auto è in alluminio, e la trazione è posteriore. Il veicolo pesa 270 kg, ed è in grado di sostenere il peso di un bambino e un adulto in contemporanea. La velocità massima è anche piuttosto sostenuta - si parla di 30 miglia l'ora, pari a quasi 50 km/h. In effetti l'auto offre una modalità base con potenza limitata a 1 kW e velocità massima 19 km/h, poi è possibile attivare quella race che, appunto, si spinge fino a 5 kW. Nella versione Vantage, inoltre, è prevista un'ulteriore modalità che porta la potenza massima fino a ben 10 kW; non è ancora stabilito quale sarà la velocità massima.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 394 euro oppure da Unieuro a 488 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE