Gogoro Eeyo 1: nuova bici elettrica con un segreto nella ruota posteriore

Gogoro Eeyo 1 è un’innovativa eBike che si caratterizza per avere motore, batteria e sensori inseriti all’interno del mozzo della ruota posteriore; arriverà in estate anche in Europa.

Gogoro ha presentato la sua prima bici elettrica. L'azienda, nota soprattutto per i suoi scooter elettrici, ha quindi deciso di entrare nell'affollato settore delle eBike (Qui la nostra guida). Questo debutto avviene con il lancio di un modello particolarmente interessante e caratterizzato da alcune scelte tecniche davvero innovative. Si chiama Eeyo 1 ed è stato progettato per gli ambienti urbani puntando tutto sul piacere di guida.

Questa due ruote sarà disponibile a partire dall'estate negli Stati Uniti, in Europa e a Taiwan.

EEYO 1

Esteticamente sembra tutto tranne che un'eBike. Il design è molto pulito e il telaio realizzato in fibra di carbonio non nasconde al suo interno alcuna batteria. Parlando sempre del telaio, spicca la scelta di eliminare il classico tubo verticale sotto il reggisella. Questa caratteristica permette alle persone di poter facilmente inserire un braccio per trasportare sulla spalla la bicicletta. Il tutto è agevolato dal fatto che il peso complessivo è molto basso. La bilancia, infatti, segna 12,4 Kg. Gogoro mette a disposizione anche una più raffinata variante 1s con reggisella, manubrio e cerchi in fibra di carbonio. In questo caso, il peso scende sotto i 12 Kg.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Bici elettriche, ecco le tante proposte di Peugeot per la mobilità

Le eBike sono sempre più importanti in questa Fase 2 dell’Italia; Peugeot propone diversi modelli di bici elettriche che rispondono alle esigenze di tutte le persone.

Le bici elettriche o eBike stanno assumendo un ruolo sempre più importante in questa Fase 2 dell'Italia. Con l'obiettivo di spingere sulla mobilità dolce, il Governo ha deciso di proporre specifici incentivi (Qui la nostra guida) per l'acquisto di questi mezzi di trasporto. Le 2 ruote diventano quindi maggiormente protagoniste della mobilità delle persone permettendo non solo di muoversi agevolmente nelle città ma pure di effettuare qualche escursione fuoriporta.

Peugeot offre un'intera gamma di eBike che possono rispondere a tutte le esigenze delle persone. Modelli che sono stati progettati dal Design Lab del marchio francese.

EBIKE PEUGEOT

Il marchio francese propone diverse tipologie di eBike (Qui tutto quello che c'è da sapere) che possono essere scelte partendo anche dalle misure di telaio (S, M, L o XL). Inoltre, Bosch fornisce la maggior parte dei motori e delle batterie. Peugeot eLC01 è una bicicletta compatta, pensata per l'ambito urbano e dotata di una batteria da 400 Wh in grado di offrire un'autonomia sino a 70 Km; costa in Francia € 1.449 IVA inclusa. Il modello eC02 è sempre pensato per la città ma presenta un design più moderno. L'accumulatore da 300 Wh promette sino a 80 Km di autonomia (€ 1.799 IVA inclusa) che sale sino a 110 Km con quello da 400 Wh (€ 1.999 IVA inclusa).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Helbiz sharing: come funziona, città e prezzi | I monopattini arrivano a Roma

Helbiz è un servizio di sharing per eBike e monopattini elettrici; le città coperte in Italia, il suo funzionamento e i prezzi.

Helbiz offre un servizio di sharing per eBike e monopattini elettrici. In Italia è attivo all'interno di diverse città: Milano, Torino, Verona, Cesena e Roma, con altre che arriveranno in futuro: tra queste ci saranno Bergamo, Bologna, Firenze, Monza, Parma, Pisa e Palermo.

COME FUNZIONA

Tutto si gestisce da una comoda applicazione gratuita per dispositivi iOS ed Android. La prima cosa da fare è registrarsi per creare un account personale. E' possibile utilizzare un proprio indirizzo email oppure i profili Facebook, Apple e Google. Terminata la registrazione sarà richiesto di inserire un numero di cellulare su cui sarà inviato un codice di verifica da utilizzare per concludere e validare l'iscrizione. Il servizio richiede di caricare anche una copia della propria carta di identità. Bisognerà poi inserire la forma di pagamento preferita come la carta di credito


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Olympia PowerNine 900Wh: basta ansia da autonomia nelle pedalate in montagna

Olympia ha presentato la nuova batteria PowerNine 900Wh che offre una lunghissima autonomia per le sue bici a pedalata assistita.

Le bici elettriche a pedalata assistita sono perfette per divertirsi in montagna. Grazie all'assistenza dei motori elettrici è possibile affrontare con maggiore scioltezza salite importanti o percorsi molto duri solitamente ad appannaggio di chi possiede un allenamento molto specifico. Ovviamente bisogna puntare su prodotti dedicati come le eMTB, cioè le MTB elettriche. Rispetto alle bici da città o da trekking, dispongono di telai più robusti, di sospensioni fatte appositamente per gli sterrati, di freni più potenti e di motori più performanti nelle salite.

C'è però un problema che si chiama "autonomia". Nelle salite i motori elettrici consumano moltissimo. Anche volendo utilizzare livelli di assistenza molto bassi, ci si trova comunque a calcolare la percorrenza che si può affrontare per evitare di rimanere a secco proprio nel momento più impegnativo. Un problema che sembra aver risolto la nuova Olympia PowerNine 900Wh.

TANTISSIMA AUTONOMIA

Si tratta di una batteria specifica per alcuni modelli del marchio Olympia che presenta una capacità di 900 Wh, un valore ben al di sopra della media degli accumulatori a disposizione per le 2 ruote. Per realizzarla, sono state utilizzate 50 celle di derivazione automotive. Questo ha permesso di contenere le dimensioni. PowerNine 900Wh non va nemmeno ad incidere sul peso dell'eBike visto che sulla bilancia il suo peso è simile a quello di una batteria da 630 Wh realizzata con la precedente tecnologia.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Ninebot KickScooter Air T15: il monopattino elettrico su Kickstarter

Il monopattino fa il suo debutto su Kickstarter.

Ninebot KickScooter Air T15 lo abbiamo visto per la prima volta in assoluto a inizio gennaio in occasione della sua anteprima al CES 2020. Ora il suo sviluppo è terminato, e il monopattino elettrico di Segway fa il suo debutto ufficiale su Kickstarter dove viene proposto al prezzo di 569$ (522€) per i primi acquirenti (sconto del 24% sul listino).

Pensato "per tutti", rappresenta un'ottima soluzione per la mobilità elettrica, specie pensando a quanto verranno privilegiate d'ora innanzi le modalità di trasporto alternativo per garantire il distanziamento sociale necessario per contenere la diffusione della pandemia.

Chissà se il successo che sta avendo in questo momento KickScooter Air T15 su Kickstarter non contribuirà a risollevare la piattaforma di crowdfunding stessa: il CEO Aziz Hasan ha infatti da poco annunciato il piano di licenziamento dell'azienda, che prevede il taglio del 40% del personale. Di fatto, i progetti scarseggiano, e l'azienda è in grande affanno.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Le migliori bici elettriche da città da comprare | Maggio 2020

Per muoversi rapidamente all’interno delle città e non solo, le bici elettriche o eBike sono delle ottime soluzioni; ecco una selezione di modelli da poter comprare.

Il mercato delle bici elettriche nell'ultimo anno è cresciuto molto. Un'ulteriore spinta a questo settore arriverà probabilmente dalla Fase 2 dell'Italia. Il Governo vuole puntare sulla micromobilità elettrica per favorire spostamenti più rapidi e sostenibili dal punto di vista ambientale all'interno delle città. Per questo sono stati istituiti degli appositi incentivi che offrono un bonus sull'acquisto che può arrivare sino a 500 euro.

Le eBike (Qui la guida) sono perfette per muoversi agevolmente all'interno dei centri urbani in quanto permettono di fare un numero superiore di Km con meno fatica rispetto alle 2 ruote muscolari. Inoltre, come tutte le bici possono andare praticamente ovunque. Ci sono moltissimi modelli in commercio ma per districarsi all'interno delle città e per fare qualche giretto fuori porta conviene puntare su bici espressamente progettate per questo scopo.

Dovendo scegliere un modello, è bene prestare attenzione all'autonomia, alla presenza di un'eventuale sospensione anteriore che rende più comodi gli spostamenti anche in città e agli accessori come luci, parafanghi e portapacchi. Se poi le bici sono anche connesse, meglio ma in questi casi i prezzi possono salire sensibilmente.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da TIMRetail a 499 euro oppure da Amazon a 560 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Nuova Cupra e-Racer si prepara all’ETCR: 4 motori elettrici e 500 kW

La nuova Cupra e-Racer si basa sull’ultima Cupra Leon e dispone di ben 4 motori elettrici in grado di erogare 500 kW; l’auto è stata sviluppata per il campionato elettrico ETCR.

La nuova Cupra e-Racer è un'auto da corsa 100% elettrica espressamente progettata per il campionato turismo ETCR dedicato alle auto a batteria. Si tratta di un modello estremamente sofisticato in grado di coniugare altissime prestazioni ma anche efficienza e sostenibilità.

CUPRA E-RACER

Il nuovo modello si basa sull'ultima generazione della Cupra Leon e quindi dispone di un telaio tutto nuovo, adesso molto più rigido. Anche l'aerodinamica è stata rivista per migliorarne l'efficienza. Inoltre, i tecnici hanno prestato la massima cura per limitare il più possibile il peso. Grande lavoro è stato fatto a livello del powertrain e in particolare sul pacco batteria caratterizzato dalla presenza di 6.270 celle (500 Kg il suo peso complessivo). Inoltre, Cupra ha ottimizzato il layout interno della batteria per migliorarne sia il raffreddamento che la capacità di ricarica (50 minuti per fare un pieno di elettroni).

Sul fronte della sicurezza della componente elettrica è stato compiuto un grande passo avanti, soprattutto in caso di incidente. La batteria è stata irrobustita ed è stato modificato il suo alloggiamento all'interno dell'auto. Molto interessante anche il resto della scheda tecnica. La nuova Cupra e-Racer dispone di ben 4 motori elettrici in grado di offrire, complessivamente, ben 500 kW di potenza massima.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 462 euro oppure da Amazon a 537 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Jaguar chiude I-PACE eTrophy | Addio al campionato elettrico

Jaguar ha deciso di chiudere il campionato monomarca I-PACE eTrophy; a pesare su questa scelta la crisi economica scaturita dal Coronavirus.

Nel 2018 Jaguar aveva creato I-PACE eTrophy, un campionato monomarca con protagonista il suo SUV elettrico. Una serie ben fatta nata come evento di contorno della Formula E e per rafforzare la posizione del marchio inglese nel settore della mobilità elettrica. Purtroppo, Jaguar ha deciso di chiudere questo campionato alla fine dell'attuale stagione 2020. Il motivo di questa scelta drastica è da ricercarsi nella crisi economica scaturita a seguito dell'insorgere del pericoloso virus.

Il mondo dell'auto è stato, infatti, pesantemente danneggiato con ampie perdite economiche. Per questo, il marchio inglese, in un'ottica di razionalizzazione dei costi, ha deciso di tagliare la serie dopo due anni dal suo debutto. Inizialmente, I-PACE eTrophy avrebbe dovuto durare almeno 3 anni, almeno secondo l'accordo in essere con gli organizzatori.

Jaguar, comunque, sottolinea come questa mini serie abbia permesso di raggiungere molti degli obiettivi che si era prefissato. Dall'esperienza accumulata, infatti, i tecnici hanno potuto migliorare il SUV elettrico i-Pace (Qui la nostra prova). Lo scorso dicembre è stato distribuito un aggiornamento che ha permesso di aumentare leggermente l'autonomia complessiva.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Le bici elettriche o eBike pieghevoli sono ottimi mezzi di trasporto per le città; ecco alcuni dei migliori modelli da poter acqustare.

L'Italia sembra puntare molto sulla mobilità dolce nella Fase 2, tanto che sono arrivati incentivi per l'acquisto anche delle bici elettriche o eBike. Il mercato delle biciclette a batteria è molto cresciuto negli ultimi anni, merito soprattutto dell'arrivo di modelli tecnicamente sempre migliori. Se sino a pochi anni fa le eBike (Qui la guida) erano considerate dei "pachidermi" sgraziati, adesso, sono viste invece come mezzi tecnologicamente molto sofisticati. Oltre all'assistenza elettrica, possono disporre anche di mini computer connessi gestibili da remoto attraverso un'app.

Ci sono molte categorie di bici elettriche. Per la città, in particolare, vanno molto di moda quelle pieghevoli. Si tratta di modelli non certamente adatti a lunghi spostamenti ma grazie alle dimensioni compatte e alla possibilità di poter essere piegati e messi nel baule dell'auto, sono ideali per percorrere gli ultimi Km per raggiungere il posto di lavoro senza sforzo.

I modelli presenti in questa guida sono stati scelti in base ad alcuni parametri come qualità, robustezza, facilità d'uso e prezzo, spaziando tra le varie proposte sul mercato. Inoltre bisognerà attendere il decreto attuativo per capire come potranno essere usati gli sconti/incentivi e su quali modelli (online/store/Italia o altro).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Ducati spinge sulla micromobilità: in arrivo eBike e monopattini elettrici

Ducati vuole spingere sulla micromobilità elettrica e ha decido di firmare una serie di monopattini elettrici e di eBike pieghevoli.

L'Italia intende spingere molto sulla micromobilità in questa Fase 2 tanto da aver istituito incentivi per le bici, le eBike e i monopattini elettrici. Ducati vuole dare un forte impulso in questa direzione e ha annunciato una nuova linea di prodotti per la mobilità elettrica distribuiti su licenza da MT Distribution. Complessivamente, ne saranno lanciati sette tra eBike pieghevoli e monopattini elettrici brandizzati Ducati, Ducati Corse e Scrambler.

L'intera linea sarà disponibile per l'acquisto nel corso del 2020. Il design di questi mezzi di trasporto è stato oggetto di una particolare cura da parte del Centro Stile Ducati, che ha collaborato anche con Italdesign per quanto riguarda le bici elettriche pieghevoli. Le due ruote arriveranno nel corso delle prossime settimane e si caratterizzeranno per un design innovativo e saranno dotate di luci posteriori integrate nel piantone sella, batteria totalmente a scomparsa nel telaio e attivazione dei fanali con sensori crepuscolari.

Intanto, Ducati inizia con i due monopattini elettrici Cross-E e Pro II, il cui lancio sarà rispettivamente il 20 giugno e il 6 luglio 2020.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE