Euro Truck Simulator 2, in arrivo evento dedicato al del ponte Morandi di Genova

Si dovrebbe partire la settimana prossima.

Su Euro Truck Simulator 2 è in arrivo un evento per celebrare la ricostruzione del ponte Morandi di Genova. Gli sviluppatori di SCS Software avevano pubblicato un teaser negli scorsi giorni relativo all'arrivo di un nuovo contenuto speciale, ma solo poche ore fa l'azienda ha svelato i primi dettagli.

Non si sa ancora con precisione la data: si parla genericamente della settimana prossima. L'obiettivo è molto semplice: aiutare a completare, anche se virtualmente, i lavori di restauro del ponte, crollato lo scorso agosto. In concreto, i "camionisti virtuali" dovranno trasportare materiali, macchinari e risorse umane presso il cantiere, oppure portarli via a seconda delle necessità del momento.

La costruzione di questo ponte è diventata un simbolo di speranza per l'Italia; con l'aiuto di migliaia di professionisti del settore che hanno lavorato senza sosta negli ultimi sette mesi, anche durante la pandemia da coronavirus, per finire questa importante struttura.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 462 euro oppure da Amazon a 546 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

PlayStation 5: Sony annuncia l’evento dedicato ai giochi next gen

Sony ha ufficializzato la data di presentazione dei giochi di PlayStation 5: l’evento si terrà il 4 giugno alle 22:00

PlayStation 5 sta arrivando e Sony ha comunicato la data di un nuovo evento con post sul suo blog, confermando che i giochi per la sua console next gen verranno mostrati il prossimo 4 giugno alle 22:00 (orario italiano).

L'attenzione è quindi tutta per i titoli di nuova generazione che la casa giapponese mostrerà in azione su PlayStation 5: aspettiamoci quindi un evento carico di filmati dedicati al gameplay, anche se non possiamo escludere che questa possa essere la prima occasione per scoprire il design della console.

Nel corso degli ultimi giorni si sono intensificati i rumor attorno alla futura ammiraglia di casa Sony, grazie anche ai dettagli svelati da Official PlayStation Magazine, il quale ha condiviso la lista dei 38 titoli in sviluppo per PS5. Non ci resta che attendere qualche giorno per poterli vedere in azione.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 462 euro oppure da Amazon a 546 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Arx Fatalis per PC in regalo per celebrare i 20 anni di Arkane Studios

I fan dei pluripremiati franchise di Arkane possono entrare nella nuova community Arkane Outsiders

Arkane Studios compie 20 anni: la software house ha prodotto alcune tra le avventure più innovative del panorama videoludico, e per festeggiare Bethesda proporrà nelle prossime tre settimane omaggi, video, AMA, dietro le quinte e tanto altro.

I fan dei pluripremiati franchise di Arkane possono dunque entrare nella nuova community "Arkane Outsiders". Iscrivendosi alla newsletters entro il 31 maggio alle ore 16:00 riceveranno gratuitamente una copia digitale per PC di Arx Fatalis, il primo gioco creato dalla software house, assieme all'artbook “The Art of Arkane”, anch'esso in edizione digitale.

I giochi di Arkane sono stati tra i più premiati degli ultimi dieci anni: Dishonored, ad esempio, ha vinto il premio come Gioco dell’Anno 2012 ai The Game Awards, mentre il suo secondo capitolo, da noi recensito nel 2016, si è aggiudicato più di 100 premi e nomination. Prey ha poi ottenuto oltre 100 riconoscimenti e candidature nell’anno della sua uscita.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

PlayStation 5 e Xbox Series X, IA e fisica miglioreranno i giochi della next-gen

Secondo Dinga Bakaba, game director di Arkane Studios, PlayStation 5 e Xbox Series X daranno agli sviluppatori la possibilità di lavorare con IA e fisica molto più complesse.

La nuova generazione è sulla rampa di lancio: di Xbox Series X sappiamo già molto, di PlayStation 5 decisamente meno, ma già tra qualche giorno, il 3 giugno, Sony dovrebbe cominciare finalmente a parlare della sua prossima console in un evento dedicato. In questo periodo di transizione tra una generazione e l'altra, è particolarmente interessante sentire il parere degli sviluppatori che hanno già messo mano sull'hardware, e si sono fatti una prima idea delle potenzialità: qualche tempo fa vi avevamo riportato le impressioni di varie software house a proposito di Xbox Series X, Ray-Tracing e SSD.

Oggi è il turno di Arkane Studios, che compie 20 anni (parliamo dei creatori di Disonhored, Prey e BioSchock 2) e per l'occasione ha aperto le porte ai colleghi di VG247 per una lunga intervista con il game director Dinga Bakaba. Tra i vari temi trattati, non poteva mancare la next-gen:

La fedeltà visiva è sempre piacevole. Se me lo domandi, penso che Dishonored 2 e Outsider siano già bellissimi. Quindi se riesco a farli girare in 4K e a 60 FPS sulla mia console, sono già felice. Penso che tutto quanto è stato detto a proposito della velocità dei caricamenti sia ovviamente eccitante. Minimizzare i tempi morti durante una sessione di gameplay è una gran cosa.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Elden Ring arriverà entro il 2020, anche su next-gen | Rumor

Elden Ring, l’action RPG che From ha sviluppato col creatore di Games of Thrones George R.R. Martin, potrebbe arrivare entro l’anno: pronti a perdere cento volte contro i boss?

Elden Ring, l'action RPG che FromSoftware ha presentato all'E3 dell'anno scorso e realizzato in collaborazione col papà di Games of Thrones, George R.R. Martin, è uno dei titoli più attesi tra quelli di cui già si conosce l'esistenza. Un'attesa che, a sorpresa, potrebbe durare meno del previsto: le ultime indiscrezioni parlano infatti di un gioco pronto, in fase di ottimizzazione e correzione dei bug, che dovrebbe arrivare sul mercato in una finestra compresa tra ottobre e dicembre di quest'anno.

Non solo: un'uscita così vicina al periodo di lancio di Xbox Series X e PlayStation 5, suggerisce un approdo anche sulle console next-gen. Tutte ipotesi che hanno preso a circolare con vigore dopo che un utente di NeoGaf, Arctos, è intervenuto postando una serie di informazioni sul gioco. Non abbiamo quindi nessuna certezza, ed è bene conservare tutta la prudenza del caso: ma si tratta di una ricostruzioni plausibile.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leauge of Legends Wild Rift sarà svelato oggi al Summer Game Fest

League of Legends: Wild Rift si mostrerà questa sera nel corso del Summer Game Fest, dove potremmo scoprire in che modo Riot ha modificato il gameplay del suo MOBA per adattarlo a console e…

League of Legends: Wild Rift è stato annunciato ad ottobre dello scorso anno, ma sino ad ora non abbiamo avuto altre notizie in merito allo stato di avanzamento del suo sviluppo, nonostante il gioco sia atteso per la pubblicazione entro il 2020.

Sembra che oggi, finalmente, riusciremmo ad avere maggiori dettagli, dal momento che il gameplay del gioco verrà mostrato durante il Summer Game Fest nel corso di un evento che si terrà attorno alle 17:00 (ora italiana). A darne conferma è lo stesso Geoff Keighley - organizzatore e fondatore della manifestazione - attraverso un tweet condiviso sul suo profilo, che trovate in FONTE.

Wild Rift è una versione leggermente modificata di League of Legends pensata per essere utilizzata sia su console che su dispositivi mobile. Si tratta di un gioco parallelo rispetto a quello base, quindi non è contemplato il cross-play tra i due client, dal momento che il sistema di controllo dovrebbe essere completamente diverso e incompatibile con quello tradizionalmente basato su mouse e tastiera.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Sonic, ci sarà un secondo film | Ufficiale

Regista e sceneggiatori rimarranno gli stessi. Non si sa ancora niente sul cast, né è già stata stabilita una data di inizio produzione.

Ci sarà un secondo film di Sonic, è ufficiale. Paramount e SEGA stessa l'hanno confermato a Variety. Non ci sono ancora informazioni su cast e trama, ma si sa già che il regista e gli sceneggiatori rimarranno gli stessi del primo capitolo, ovvero Jeff Fowler, Pat Casey e Josh Miller.

La notizia è tutt'altro che una sorpresa: nonostante le prime reazioni pessime, causate soprattutto dall'aspetto di Sonic, il film è diventato l'adattamento videoludico di maggior successo della storia del cinema, superando addirittura Detective Pikachu. Per quanto comprensibilmente difficile, la scelta di ascoltare i feedback del pubblico e ritardare l'uscita del film di qualche mese per correre ai ripari si è rivelata più che azzeccata.

La voce originale di Sonic nel primo film è di Ben Schwartz. Nonostante, come abbiamo detto, non ci siano ancora conferme lato casting, quest'ultimo ha già commentato positivamente la notizia, il che lascia ben sperare lato continuità. Resta da capire se torneremo a vedere Jim Carrey nei panni di Robotnik: sembra improbabile visti gli eventi del primo film, ma non si può mai sapere.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

The Witcher: la serie supera i 50 milioni di copie vendute

Senza dubbio il lancio su Netflix della serie TV dedicata a The Witcher assieme al debutto su Nintendo Switch del terzo episodio della saga hanno contribuito al raggiungimento dell’eccellente…

La serie The Witcher ha superato il traguardo dei 50 milioni di copie vendute, generando un trimestre da record in termini di ricavi e di utile netto, come annunciato da CD Projekt Red.

Nel primo trimestre del 2020 la software house ha infatti generato ricavi due volte e mezzo superiori a quelli dei primi tre mesi dell'anno precedente e gran parte del merito è da attribuire al franchise con protagonista Geralt di Rivia che comprende i tre giochi principali, oltre ai vari spin-off tra cui GWENT: The Witcher Card Game e Thronebreaker: The Witcher Tales.

Senza dubbio il lancio su Netflix della serie TV dedicata a The Witcher e il debutto su Nintendo Switch del terzo episodio della saga, hanno contribuito al raggiungimento dell'eccellente traguardo, considerando che lo scorso dicembre le vendite di The Witcher 3 sono "salite alle stelle" con un incremento del 554% su base annua.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Formula E: Race at Home, sabato il round 6 senza Daniel Abt

Sabato 30 maggio si corre il round 6 della Formula E virtuale; al via non ci sarà Daniel Abt che è stato sospeso da Audi Sport.

La serie Race at Home torna in scena questo sabato 30 maggio con il round 6. Non si tratterà di una gara qualsiasi in quanto non sarà presente Daniel Abt che è stato sostanzialmente licenziato da Audi Sport per aver fatto correre al suo posto un sim driver professionista nello scorso appuntamento. Una bravata che gli è costata una pesante multa e soprattutto l'addio al mondo della Formula E. Una punizione giudicata un po' eccessiva da parte di diversi piloti visto che in pista spesso si vede di peggio e che questa serie è pur sempre virtuale, fatta per intrattenere il pubblico.

Ma gli impegni ufficiali, di qualsiasi natura, devono essere portati avanti con la massima serietà, sempre. Non per nulla, nel suo comunicato stampa, Audi Sport ha sottolineato valori come "integrità, trasparenza e il costante rispetto delle norme". Tornando all'appuntamento di questa serie eSport racing, gli occhi sono puntati su Wehrlein, Vandoorne e Gunther, cioè sui primi 3 piloti della classifica che sino ad ora sono sempre stati protagonisti.

Lo schema della gara sarà sempre lo stesso. Veloce qualifica e poi, dopo il via, dalla seconda tornata in poi l'ultimo pilota sarà eliminato. Quando sul circuito saranno rimasti in 12, un giro secco permetterà ai contendenti di aggiudicarsi la vittoria. Accanto alla competizione dedicata ai piloti ufficiali della Formula E si correrà pure quella riservata ai sim driver. Gli eventi si potranno seguire in streaming sempre attraverso i canali ufficiali della serie. In Italia saranno trasmessi anche su Sportmediaset.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HP Reverb G2 ufficiale: visore VR sviluppato con Valve e Microsoft

È stato sviluppato in collaborazione con Microsoft e Valve, per un’esperienza senza compromessi sia nella Windows Mixed Reality sia nella piattaforma SteamVR.

HP Reverb G2 è il nuovo visore di realtà virtuale dell'azienda di Palo Alto. È stato sviluppato in collaborazione con Microsoft e Valve, per un'esperienza senza compromessi sia nella Windows Mixed Reality sia nella piattaforma SteamVR. HP presenta Reverb G2 come il visore con maggior definizione tra i produttori mainstream, anche se effettivamente non cambia dal Reverb di prima generazione: le due lenti sono state progettate da Valve e hanno risoluzione di 2.160 x 2.160 pixel ciascuna; a ciò si unisce un campo visivo di 114° per massimizzare il feeling di immersione. Il refresh, tuttavia, rimane inferiore a quello del Valve Index - 90 Hz contro 120.

HP Reverb G2 usa il sistema di tracking standard della Windows Mixed Reality, ma include anche due fotocamere frontali - una per lato. Rispetto alla precedente generazione cambiano notevolmente anche i controller, che sono analoghi a quelli molto apprezzati di Oculus, che si sono di fatto imposti come lo standard per il settore. Altra novità importante riguarda il comparto audio: le casse sono posizionate a 10 millimetri di distanza dall'orecchio per la massima praticità quando si indossa il visore, e c'è il supporto allo Spatial Audio 3D. HP dice anche che è stato aggiunto un cuscinetto in più nel supporto della fronte per migliorare l'esperienza d'uso in sessioni prolungate.