OnePlus McLaren rientra a i box: niente più smartphone in edizione limitata

Interrotta la partnership con la casa automobilistica

La collaborazione tra OnePlus e McLaren è arrivata al capolinea stando a quanto dichiarato da un portavoce della casa automobilistica ai colleghi di Android Authority :

La nostra partnership con OnePlus, recentemente arrivata alla sua conclusione pianificata, è stata un grande collaborazione tra due marchi iconici e innovativi. Sin dall'inizio della cooperazione nel 2108, OnePlus è stato un partner evoluto e apprezzato; gli facciamo i nostri migliori auguri e speriamo di rivederli in futuro.

In concreto: stop alle edizioni limitata prodotte dall'azienda cinese in collaborazione con la casa automobilistica. Il percorso era iniziato nel 2018 con il lancio di OnePlus 6T McLaren Edition: differiva dalla versione standard per la scocca che riprendeva il logo e l'inconfondibile colorazione delle autovetture del marchio britannico, e per la finitura in fibra di carbonio sul retro. Lo smartphone era inoltre equipaggiato con 10GB di memoria RAM e 256GB di storage (rispettivamente 8GB e 128GB nella versione base), e supportava la ricarica Warp Charge 30.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 462 euro oppure da Amazon a 546 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 7T, la OxygenOS 10.0.11 porta lo slow-mo 720p @960fps e patch di maggio

L’aggiornamento è in corso, e raggiungerà tutti gli smartphone compatibili nel corso dei prossimi giorni.

OnePlus 7T si aggiorna alla versione 10.0.11 di OxygenOS: il rollout della variante destinata al mercato indiano (10.3.3) è già partito, e a breve verrà esteso anche in Europa, come comunicato dall'azienda cinese sul forum ufficiale.

Così, dopo OnePlus 8 Pro che risolve il "problema" che gli permetteva di "vederci troppo, anche attraverso alcuni materiali", è ora il turno del modello presentato a settembre dello scorso anno. Questo il changelog con le modifiche apportate:

  • Sistema
    • Le OnePlus Bullets Wireless Z possono ora essere integrate con Dolby Atmos per una migliore qualità dell'audio
    • Ottimizzata la regolazione del volume per migliorare l'esperienza d'uso
    • Migliorata la stabilità del sistema e corretti problemi generali
    • Aggiornate le patch di sicurezza Android a maggio 2020
  • Fotocamera
  • Telefono
    • Nuovamente aggiunti Epic Games in Game Space (solo India)

Due generazioni a confronto: OnePlus 7T e 7T Pro vs OnePlus 8 e 8 Pro

(aggiornamento del 29 May 2020, ore 09:42)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 8 Pro si aggiorna: eliminato per errore il filtro infrarossi

OxygenOS 10.5.9 risolve il problema, ma il filtro tornerà a giugno rinnovato.

OnePlus 8 Pro si aggiorna alla OxygenOS 10.5.9 a distanza di appena un paio di settimane dal debutto della versione precedente, la 10.5.8 che aveva introdotto le patch di aprile e migliorato le modalità di acquisizione delle foto. L'update di oggi è stato rilasciato per limitare il filtro Fotocromia che tanto aveva fatto discutere nei giorni scorsi, ma a quanto pare si è trattato di un aggiornamento rilasciato per errore.

La soluzione era stata implementata dalla stessa OnePlus per dare alle foto un particolare effetto di colore, ma si era scoperto che il sensore Color Filter da 5MP era in grado di visualizzare la luce infrarossa vedendo attraverso sottili strati di plastica e di tessuto. Un effetto non voluto, certo, ma che ha messo in imbarazzo il brand che sin da subito ha promesso di rimuoverlo.

Ciononostante, un portavoce di OnePlus ci fa sapere che la limitazione al filtro è solamente temporanea, la sua riattivazione (probabilmente modificata) arriverà con il prossimo update. Si è infatti trattato di un lancio OTA non previsto che è stato notificato ad una piccola sottosezione di utenti. Coloro che hanno già aggiornato, riceveranno un nuovo update che ripristinerà il filtro entro le prossime settimane.

(aggiornamento del 29 May 2020, ore 09:42)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 6 e 6T ricevono la OxygenOS 10.3.4: patch di maggio e bug fix

OnePlus aggiorna 6 e 6T introducendo le patch di maggio 2020 con l’ultima versione della OxygenOS stabile.

OnePlus 6 e la sua variante T hanno recentemente abbandonato il ramo Open Beta per far spazio alla generazione più recente: l'azienda cinese non ha però interrotto lo sviluppo della OxygenOS in versione stabile, ora giunta alla release 10.3.4 grazie all'aggiornamento attualmente in distribuzione.

Le novità integrate riguardano l'introduzione delle patch di maggio 2020, un miglioramento della stabilità di sistema e l'aggiornamento del OnePlus Launcher alla versione 4.1.6. A seguire il changelog ufficiale.

ONEPLUS 6/6T - OXYGENOS 10.3.4 CHANGELOG UFFICIALE

Sistema
  • OnePlus Launcher aggiornato alla versione 4.1.6
  • Aggiornate le patch di sicurezza Android a maggio 2020
  • Stabilità del sistema migliorata e correzione di bug generali
Telefono
  • Risolto il problema con il Paese predefinito nella composizione quando la SIM 2 è in stato di roaming
  • Nuova funzione Work-Life Balance per aiutare a stabilire la priorità delle notifiche e gestire saggiamente il tempo (Solo India)
  • Aggiunto Epic Games al Game Space (Solo India)

Il rilascio dell'aggiornamento avverrà in modo graduale. Maggiori informazioni nel thread dedicato sul forum di OnePlus (link in FONTE).

(aggiornamento del 28 May 2020, ore 09:52)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 8 Pro: poche scorte in Europa, da oggi vendite flash su quantità limitate

A partire dalle 11 di oggi sarà possibile acquistare le varianti Glacial Green e Ultramarine Blue nel sito ufficiale

OnePlus conferma difficoltà nella costituzione delle scorte necessarie a soddisfare la domanda per il top gamma OnePlus 8 Pro in Europa. Allo stato attuale problemi produttivi, principalmente legati al reperimento della componentistica, e le tempistiche per rifornire i magazzini europei costringono l'azienda cinese a contingentare le vendite.

Terminato lo stock iniziale, OnePlus ha deciso di commercializzare la variante Pro di OnePlus 8 con la tecnica delle vendite flash attivate un giorno a settimana tramite lo store ufficiale. Nello specifico a partire da oggi, ogni giovedì alle 11:00 l'azienda darà il via alle vendite in quantità limitate delle varianti di OnePlus 8 Pro con 12GB di RAM e 256GB di storage nelle colorazioni Glacial Green e Ultramarine Blue. Non varia il prezzo ufficiale di 1.019,00 euro.

OnePlus chiarisce che si tratta di una soluzione temporanea, in attesa di potenziare la produzione e la distribuzione. Per ora non ci sono restrizioni per la variante 8/128GB con scocca Onyx Black che risulta disponibile per l'acquisto.

(aggiornamento del 27 May 2020, ore 10:22)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus, tante segnalazioni di crash e freeze con Chrome e WebView

Molti utenti hanno segnalato già con la serie 7 malfunzionamenti durante l’utilizzo di Chrome e WebView, e con OnePlus 8 e 8 pro le cose non sembrano essere cambiate.

A quanto pare gli smartphone OnePlus non vanno molto d'accordo con Google Chrome e WebView. Secondo la ricostruzione dei colleghi di AndroidPolice, già con la serie 7 i dispositivi tendevano ad incorrere in spiacevoli episodi di crash, freeze e malfunzionamenti durante l'esecuzione delle due applicazioni, con una frequenza che ha spinto numerosi utenti a lamentarsene.

E con i nuovi OnePlus 8 e 8 Pro la situazione si è risolta? Stando ai primi riscontri, pare proprio di no. AndroidPolice, dopo aver raccolto numerose segnalazioni, ha quindi chiesto delucidazioni a proposito di questi arresti anomali sia a OnePlus che a Google, ma al momento dichiara di non aver ancora ricevuto alcuna risposta ufficiale. Chrome è un'applicazione che può notoriamente rivelarsi particolarmente esosa in termini di risorse, e provocare quindi disagi a numerosi dispositivi: ma pare proprio che sugli smartphone OnePlus il problema sia più accentuato.

Nell'attesa di capire se e come l'azienda deciderà di muoversi, diteci la vostra: anche voi avete riscontrato le problematiche in questione?

(aggiornamento del 27 May 2020, ore 10:42)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus tornerà a vendere smartphone a prezzi più bassi

OnePlus promette di tornare ad investire su smartphone caratterizzati dai prezzi accessibili

OnePlus ha esordito nel mercato smartphone sei anni fa con un modello - OnePlus One - commercializzato a prezzi che non superavano i 300 euro. Nonostante le cifre contenute, era un prodotto con un hardware in grado di tenere testa a modelli ben più costosi.

Questo approccio - proporre il cosiddetto flaghship killer - è stato molto apprezzato dal pubblico, ma è stato progressivamente abbandonato dall'azienda cinese che, anno dopo anno, ha alzato l'asticella del prezzo dei suoi smartphone sino a raggiungere cifre che nulla hanno di diverso rispetto a quelle dei top gamma dei marchi concorrenti - si veda la linea OnePlus 8 con il modello 8 Pro che ha esordito superando di poco i 1.000 euro.

In una recente intervista rilasciata a Fast Company il CEO di OnePlus Pete Lau ha confermato che la sua azienda tornerà a proporre smartphone a prezzi più contenuti, pur mantenendo la qualità che ha contraddistinto i prodotti del marchio in questi anni. E' un cambio di strategia che consente a OnePlus di tornare alle origini in un momento storico in cui il fattore prezzo diventa fondamentale per catturare l'attenzione del pubblico - la minaccia di recessione causata dalla pandemia ha contribuito ad acuire l'attenzione verso questo parametro.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus e Epic Games lavorano assieme: il risultato è Fortnite a 90 FPS

Secondo il CEO di OnePlus Pete Lau, le prestazioni offerte da Fortnite grazie alla sinergia con Epic Games sono all’altezza delle console di ultima generazione.

OnePlus e Epic Games annunciano una partnership dedicata ai fan di Fortnite: l'obiettivo è portare su smartphone un'esperienza di gioco senza precedenti. Tradotto nel concreto: con il rollout attualmente in corso, OnePlus 8 e 8 Pro saranno in grado di far girare il celebre battle royal a 90FPS.

Si tratta di un risultato che, come si legge nel comunicato ufficiale, ha richiesto mesi di sviluppo. Il CEO di OnePlus Pete Lau ha espresso tutta la sua soddisfazione per la sinergia con una realtà importante come Epic Games - che solo grazie a Fortnite incassa 3000 euro al minuto -, e si è spinto addirittura a definire le prestazioni raggiungibili su dispositivi OnePlus come difficili da eguagliare anche per l'attuale generazione di console (ma non per iPad Pro, dove il titolo gira già a 120 fps).

OnePlus ed Epic Games hanno creato una delle migliori esperienze di Fortnite su mobile. La OnePlus 8 series offre un’esperienza di gioco fluida, ad altissimo frame-rate – difficile da raggiungere anche dall’attuale generazione di console di gioco. OnePlus crea i migliori dispositivi per il mobile gaming, grazie al nostro display leader di settore, prestazioni rapide e una user experience progettata pensando ai consumatori che si aspettano altissime performance.

(aggiornamento del 26 May 2020, ore 09:22)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 5 e 5T, in distribuzione Android 10 in versione stabile

Arriva Android 10 in versione stabile.

OnePlus sorprende tutti e dopo tre release Open Beta - l'ultima risale a pochi giorni fa - ha avviato il rilascio ufficiale di Android 10 su OnePlus 5 e OnePlus 5T.

La distribuzione dell'aggiornamento stabile ufficiale era attesa a partire dalla seconda metà dell'anno, ma OnePlus ha deciso di bruciare i tempi, anche se per il momento per un numero piuttosto limitato di utenti. Il nuovo firmware è basato sulla OxygenOS 10.0.0, ha un peso di oltre 1,8GB e porta con sé un discreto numero di novità derivanti proprio dall'ultima versione di Android.

Tra queste, ad esempio, troviamo il supporto a nuove gesture a schermo intero, modalità scura di sistema e un rinnovato design per l'interfaccia utente. Piccola nota per quanto concerne la stabilizzazione elettronica dell'immagine: OnePlus ha segnalato nel changelog ufficiale che la funzionalità è attualmente in fase di ottimizzazione e che verrà rilasciata soltanto a partire dalle prossime release.

(aggiornamento del 27 May 2020, ore 11:12)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 5T, in distribuzione Android 10 in versione stabile

OnePlus 5T si aggiorna e riceve ufficialmente Android 10 in versione stabile.

OnePlus sorprende tutti e dopo tre release Open Beta - l'ultima risale a pochi giorni fa - ha avviato il rilascio ufficiale di Android 10 su OnePlus 5T.

La distribuzione dell'aggiornamento stabile ufficiale era attesa a partire dalla seconda metà dell'anno, ma OnePlus ha deciso di bruciare i tempi, anche se per il momento per un numero piuttosto limitato di utenti in India. Il nuovo firmware è basato sulla OxygenOS 10.0.0, ha un peso di oltre 1,8GB e porta con sé un discreto numero di novità derivanti proprio dall'ultima versione di Android.

Tra queste, ad esempio, troviamo il supporto a nuove gesture a schermo intero, modalità scura di sistema e un rinnovato design per l'interfaccia utente. Piccola nota per quanto concerne la stabilizzazione elettronica dell'immagine: OnePlus ha segnalato nel changelog ufficiale che la funzionalità è attualmente in fase di ottimizzazione e che verrà rilasciata soltanto a partire dalle prossime release.

OnePlus 5T è disponibile online da Tecnosell a 369 euro oppure da Amazon a 453 euro. Per vedere le altre 5 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 26 May 2020, ore 09:37)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE