Surface Laptop: primi benchmark della nuova versione con Intel Core i5-1035G1

La nuova versione economica di Surface Laptop potrebbe utilizzare un processore quad-core Intel

Microsoft è in procinto di aggiornare la linea di portatili Surface con nuovi modelli che molto probabilmente arriveranno a ottobre in occasione dell'evento annuale dedicato alla gamma Surface. Come di consueto, l'azienda di Redmond dovrebbe avere in cantiere diverse novità, tra queste ci saranno il prossimo Surface Pro X e almeno una nuova variante "economica" di Surface Laptop.

Se Surface Pro X utilizzerà il nuovo processore custom Microsoft SQ2, la versione economica di Surface Laptop - nome in codice Sparti - potrebbe arrivare in diverse varianti, con display da 12,5" e processori fino a Intel Core i5. Confermando quanto emerso la scorsa settimana, arrivano dal web i primi benchmark di questo dispositivo in quella che dovrebbe essere la versione più potente, almeno per quanto riguarda la CPU, un Intel Core i5-1035G1.

Il nuovo Surface Laptop è apparso sui databse di UserBenchmark e GeekBench 5.0 e, a parte i numeri relativi al punteggio dei test in questione, ora abbiamo ulteriori dettagli riguardo l'hardware che troveremo a bordo del dispositivo. Secondo quanto riportato, la versione di punta del prossimo laptop Microsoft monterà appunto il quad-core Intel Core i5-1035G, affiancato a 16GB di RAM LPDDR4 e un SSD da 256GB targa SK Hynix.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Zerologon mette a grave rischio Windows Server: bisogna aggiornare subito

Una falla nel protocollo di autenticazione potrebbe permettere a un hacker di compromettere un intero dominio Active Directory con estrema facilità.

Zerologon è una falla di sicurezza molto pericolosa scoperta negli scorsi giorni su tutte le versioni di Windows Server dalla 2008 R2 in poi - incluse quelle attuali basate su WIndows 10. Preoccupa i ricercatori di sicurezza perché può compromettere completamente tutti i domini controllati da server basati sul sistema di Microsoft, perché è semplice da sfruttare e perché sono già stati scoperti degli exploit in giro per la Rete.

Microsoft ha rilasciato le prime patch correttive già con il Patch Tuesday di agosto, ma le autorità per la cybersicurezza statunitensi hanno rilasciato un raro avviso ufficiale che intima a tutte le agenzie governative di assicurarsi che la patch sia stata installata entro e non oltre oggi, 21 settembre.

La vulnerabilità risiede nella tecnologia crittografica di NetLogon, il componente di Windows Server che permette di accedere da remoto al sistema. Come suggerisce il nome, in certe circostanze (facilmente replicabili) è possibile autenticarsi con una password sostanzialmente vuota, stando ai ricercatori della società olandese Secura. Bastano 3 secondi per "bucare" un domain controller (*) Windows con i tool giusti, dice Secura.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Surface Pro X 2020 in arrivo con Microsoft SQ2 e colorazione platino| Rumor

Microsoft potrebbe presentare a ottobre la nuova versione del Surface Pro X.

A distanza di circa un anno dalla presentazione, Microsoft potrebbe presto annunciare la nuova versione di Surface Pro X, uno dei laptop più ricercati dell'azienda di Redmond in fatto di design e cura per i dettagli. Secondo quando riporta Windows Central, la versione aggiornata del convertibile 2-in-1 dovrebbe arrivare a ottobre, verosimilmente nell'evento Surface che Microsoft organizza ogni anno per il lancio dei nuovi dispositivi.

Oltre al design particolarmente compatto, curato ed elegante, nonchè al display 13" da 2880 x 1920 pixel, Surface Pro X ha destato molto interesse in quanto utilizza il processore Microsoft SQ1, un SoC basato su architettura ARM che in pratica è una versione custom dello Snapdragon 8CX.

Secondo quanto riportato, Surface Pro X 2020 non porterà novità a livello di design, fatta eccezione per la colorazione che dovrebbe arrivare anche nella tonalità platino. Quanto alla piattaforma hardware, è molto probabile che Microsoft proponga la nuova versione del suo processore ARM custom, ossia l'SQ2 basato questa volta su Snapdragon 8cx Gen 2 con connettività 5G.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Watch Fit, GT 2 Pro, FreeBuds Pro e MateBook 14 AMD | Prezzi e Anteprima

Huawei porta in Italia la sua nuova linea di prodotti presentati in occasione della Huawei Developer conference

Huawei rafforza il suo ecosistema annunciando la disponibilità nel mercato italiano dei prodotti che erano stati presentati in occasione della HDC tenutasi il 10 settembre scorso. Si tratta nello specifico di due auricolari, due smartwatch e di un portatile:

Ad accompagnare l'arrivo dei nuovi dispositivi Huawei nel mercato italiano sono interessanti promozioni da sfruttare anche tramite lo Store di Huawei (dettagli a fine articolo) che prevedono la possibilità di ricevere, inclusi nel prezzo, altri prodotti e servizi del produttore cinese. Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei CBG Italia, ha commentato così l'arrivo dei nuovi dispositivi in Italia:

Siamo orgogliosi di dimostrare concretamente ai consumatori il nostro impegno affinché la tecnologia di Huawei sia alla portata di tutti, in ogni momento della loro vita quotidiana, dal lavoro, allo sport, allo svago. Grazie alla Seamless AI Life Experience, gli utenti possono connettere i dispositivi tra loro con estrema facilità e godere di un’esperienza di utilizzo smart senza soluzione di continuità. I nuovi device Huawei rispondono, infatti, alle esigenze dei nostri utenti che chiedono device performanti ma anche iperconnessi. Continueremo a lavorare affinché il nostro ecosistema diventi sempre più ricco e offra servizi e prodotti utili per la vita di tutti i giorni.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Watch Fit, GT 2 Pro, FreeBuds Pro e MateBook 14 AMD | Prezzi e Anteprima

Huawei porta in Italia la sua nuova linea di prodotti presentati in occasione della Huawei Developer conference

Huawei rafforza il suo ecosistema annunciando la disponibilità nel mercato italiano dei prodotti che erano stati presentati in occasione della HDC tenutasi il 10 settembre scorso. Si tratta nello specifico di due auricolari, due smartwatch e di un portatile:

Ad accompagnare l'arrivo dei nuovi dispositivi Huawei nel mercato italiano sono interessanti promozioni da sfruttare anche tramite lo Store di Huawei (dettagli a fine articolo) che prevedono la possibilità di ricevere, inclusi nel prezzo, altri prodotti e servizi del produttore cinese. Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei CBG Italia, ha commentato così l'arrivo dei nuovi dispositivi in Italia:

Siamo orgogliosi di dimostrare concretamente ai consumatori il nostro impegno affinché la tecnologia di Huawei sia alla portata di tutti, in ogni momento della loro vita quotidiana, dal lavoro, allo sport, allo svago. Grazie alla Seamless AI Life Experience, gli utenti possono connettere i dispositivi tra loro con estrema facilità e godere di un’esperienza di utilizzo smart senza soluzione di continuità. I nuovi device Huawei rispondono, infatti, alle esigenze dei nostri utenti che chiedono device performanti ma anche iperconnessi. Continueremo a lavorare affinché il nostro ecosistema diventi sempre più ricco e offra servizi e prodotti utili per la vita di tutti i giorni.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Honor Hunter V700 è ufficiale: schermo a 144Hz e NVIDIA RTX 2060

Honor presenta ufficialmente il suo primo laptop da gaming: Honor Hunter V700 è sottile, ha uno schermo da 16,1 pollici a 144 Hz e può montare una GPU NVIDIA RTX 2060.

Honor entra nel settore dei portatili dedicati al gaming con la nuova linea di dispositivi Hunter. Il primo prodotto della dinastia, come promesso, è ora ufficiale: si tratta di Honor Hunter V700.

Prima di andare sotto la scocca, vediamo il design: Honor ha scelto un logo che integra la sua identità originale e la rilancia in chiave gaming, con una "H" che si fa più appuntita, quasi una "X", e presenta al centro un occhio stilizzato. Il tutto, ovviamente, è illuminato da LED RGB personalizzabili, che però in generale non sono troppo invasivi, e sottolineano solo alcuni punti salienti del dispositivo come la striscia sul retro e lungo i fianchi in corrispondenza delle prese d'aria e ovviamente la tastiera ad isola completa di tastierino numerico.

Lo schermo è un ampio pannello IPS da 16,1 pollici, delineato da sottili cornici da 4,7 mm, con refresh rate a 144Hz e copertura sRGB del 100%. Un aspetto su cui Honor punta molto è la compattezza di Hunter V700, che con soli 19,9 mm di spessore è una delle macchine più sottili della categoria. Per quanto riguarda la CPU la scelta può cadere sull'Intel 15-10300H o l'i7-10750 H fino a 5GHz in boost, mentre come GPU troviamo la NVIDIA GTX 1600 Ti oppure la RTX 2060.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Le 10 migliori estensioni per Chrome che utilizziamo quotidianamente

Ecco le 10 migliori estensioni per Google Chrome e tanti altri browser (Mozilla, Edge, Opera e Brave)

Qualche settimana fa abbiamo iniziato la nostra nuova rubrica delle migliori applicazioni, la prima puntata è stata dedicata ai programmi che usiamo quotidianamente sul sistema operativo Mac OS ma oggi vi vogliamo raccontare quali sono nostre estensioni preferite per Google Chrome senza però inserire quelle banali e che il 90% di voi lettori probabilmente già conosce.

Anche se non utilizzate questo specifico browser fate attenzione perchè molti dei suggerimenti elencati, sono disponibili anche per Mozilla, Microsoft Edge, Opera e Brave.

Per comprendere il funzionamento di alcune applicazioni vi consigliamo la visione del video dove viene mostrato in modo chiaro come queste si comportano.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Microsoft e Google: breve storia di un’insolita alleanza

La società di Redmond ha davvero cambiato attitudine nei confronti dei suoi rivali, in particolare di Google. Come siamo arrivati fin qui, e cosa significa per noi?

Da pochi giorni è possibile ordinare, almeno in America, il Microsoft Surface Duo. È un dispositivo con due schermi dalle dimensioni di uno smartphone, con le funzionalità di uno smartphone... E un sistema operativo da smartphone: Android, sviluppato da Google.

Da qualche mese è anche rinato Edge, il browser una volta esclusiva di Windows 10: ora si basa su Chromium, ovvero il browser open-source creato da Google da cui nasce anche Chrome.

Microsoft ha conquistato quella che all'epoca era l'antonomasia del personal computing, appunto il PC, con il suo Windows; e con il suo Internet Explorer era riuscita a portare il web nelle case praticamente di tutti. Ora, per rimanere rilevante nelle versioni attuali di quei due settori, l’azienda punta moltissimo sul codice scritto da qualcun altro - e non un’azienda qualsiasi, ma Google, storicamente una delle sue più grandi rivali.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Matebook X e 14 AMD ufficiali: sottilissimi e potenti | Prezzi Italia

Arrivano in Italia due inedite soluzioni per chi deve lavorare in mobilità.

Huawei propone sul mercato italiano due novità in ambito portatili, entrambe pensate per la produttività in ambito lavorativo e scolastico e la fruizione di contenuti multimediali anche in mobilità. MateBook 14 AMD e MateBook X sbarcano dunque in Europa dopo la loro presentazione in Cina di metà agosto, il primo con processore AMD Ryzen 4000H a 7nm, il secondo con soluzioni Intel Core di 10a generazione fino a i7-10510U.

HUAWEI MATEBOOK 14 AMD

Elegante, robusto e leggero: ecco MateBook 14, portatile dotato di un display FullView 2K da 14 pollici (il touch è opzionale) con rapporto 3:2 e cornici superiore e inferiore limitate a 4,9mm, elemento che permette di avere un rapporto schermo-scocca del 90%. Lo chassis è in metallo in finitura sabbiata, con dimensioni di 307,5x223,8x15,9mm e un peso di 1,49kg.

Al suo interno, come detto, è ospitato il processore AMD Ryzen 4000H con scheda grafica AMD Radeon integrata, capace di raggiungere fino a 40W di potenza in modalità performance. Le temperature vengono gestite dalle doppie ventole Shark Fin, che ora presentano un inedito design con forma ad S per prestazioni elevate e la massima silenziosità. La scheda madre miniaturizzata contribuisce poi ad una più efficiente ed efficace dissipazione del calore interno.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Windows 10: arriva la Patch Tuesday di settembre

Microsoft rilascia la Patch Tuesday di settembre

Puntuale come un orologio, nella giornata di ieri Microsoft ha rilasciato la Patch Tuesday di settembre, occasione che vede l'azienda di Redmond pubblicare gli aggiornamenti cumulativi per Windows e le varie suite di software. L'aggiornamento, che va ad aggiungersi all'ultimo aggiornamento cumulativo rilasciato ad agosto, è disponibile per tutte le versioni di Windows 10, partendo dalla più recente Windows 10 May 2020 Update (2004) fino alla versione 1607.

Gli aggiornamenti risolvono diversi bug e in generale ottimizzano la sicurezza di base del Sistema Operativo e della suite Office; altri miglioramenti riguardano la sicurezza quando si utilizzano periferiche di input e l'ottimizzazione nella gestione e memorizzazione dei file in Windows.

Per l'ultima versione di Windows 10 2004 è disponibile l'aggiornamento KB4571756 (build 19041.508), ottenibile, come per tutte le altre versioni di Windows, tramite il canale Windows Update o attraverso il Microsoft Update Catalog (installazione manuale).


Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Tecnosell a 263 euro oppure da Amazon a 308 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE