TV OLED LG: arriva FreeSync Premium sulle serie CX e GX

Le due serie della gamma 2020 sono ora compatibili con FreeSync oltre al già presente G-Sync di NVIDIA.

I TV OLED LG serie CX e GX (appartenenti alla gamma 2020) sono ora compatibili con FreeSync Premium. La novità è stata introdotta con l'aggiornamento 03.10.20, già disponibile anche in Italia (si può anche scaricare dal sito LG). Il colosso coreano ha quindi mantenuto fede alle dichiarazioni rilasciate all'annuncio dei nuovi modelli. FreeSync si aggiunge al già presente G-Sync di NVIDIA.

Il supporto alla tecnologia in versione Premium permette di gestire un frame rate variabile tra i 40 Hz e i 120 Hz nonché di supportare simultaneamente l'HDR. Ricordiamo che la massima qualità gestita sugli ingressi HDMI 2.1 dei TV LG è Ultra HD a 120 fotogrammi al secondo con campionamento del colore in 4:4:4 a 10-bit (la banda passante raggiunge i 40 Gbps). FreeSync Premium arriverà prossimamente anche sulla serie BX e sugli 8K ZX.

Il nuovo firmware ha inoltre apportato due miglioramenti. Il primo è inerente il funzionamento di AirPlay. Il secondo riguarda invece la funzione Sport Alert, introdotta per inviare notifiche quando sono in programma eventi sportivi ritenuti di interesse per l'utente.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Legambiente mappa i sentieri italiani grazie allo zaino di Street View

Mappati oltre 250 km di sentieri tra la Costiera Amalfitana e il Cammino delle Terre Mutate.

Andare per sentieri quest'estate è più facile, grazie all'accurata mappatura effettuata dai volontari di Legambiente e l'attrezzatura fornita da Google. Attraverso un'iniziativa dedicata ad associazioni, non-profit, università e agenzie statali, la divisione Street View ha infatti prestato loro il Trekker, il famoso zaino ultra-tecnologico che da ben otto anni a questa parte mappa i luoghi più remoti e inaccessibili del globo. Nell'ambito del progetto VolontariXNatura sono 21 i sentieri mappati, per un totale di circa 220 km.

A giudicare dalle foto sul sito di Legambiente, si tratta ancora del modello di zaino vecchio, più pesante (oltre 19 kg!) e meno rifinito della nuova versione, che è stata lanciata a fine 2018. L'intera struttura è alta circa 1,2 metri: nella parte alta trovano posto ben 15 fotocamere orientate in diverse direzioni, mentre in basso, all'altezza della schiena, si trova il computer che elabora le immagini catturate dalle fotocamere e le "cuce" assieme per sviluppare le grafiche a 360 gradi che noi guardiamo su Street View.

Il materiale raccolto da Legambiente è disponibile su Maps dai primi giorni di luglio: avere informazioni aggiornate e attendibili sui sentieri rende più semplice e sicura la loro esplorazione, anche da parte dei neofiti. Per il momento l'iniziativa si è concentrata su due grandi aree in centro e sud Italia:


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Volkswagen ID.3: dal 20 luglio tutti la potranno ordinare

Si aprono finalmente per tutti gli ordini della Volkswagen ID.3; a partire dal 20 luglio si potrà scegliere tra 7 varianti preconfigurate.

Finalmente, la Volkswagen ID.3 potrà essere ordinata da tutti quanti a partire dal prossimo 20 di luglio. La casa tedesca sta concludendo la gestione della versione in edizione limitata 1ST i cui primi clienti la riceveranno a partire da settembre. Adesso, è venuto il momento per chi non aveva preordinato questa speciale variante dell'auto elettrica di poter prenotare il "modello standard" presso i concessionari.

VIA AGLI ORDINI

A partire dal 20 luglio, i clienti di molti Paesi europei potranno scegliere tra 7 versioni differenti preconfigurate dell'autovettura. Inoltre, contestualmente, potranno ordinare l'eventuale wallbox per la ricarica casalinga tra quelle messe a disposizione dal marchio tedesco.

Life - Style – Business – Family – Tech – Max: si tratta di sei delle 7 varianti preconfigurate che si potranno ordinare con le consegne previste a partire dal mese di ottobre. Si basano, tutte, sulla versione ID.3 Pro Performance con una batteria da 58 kWh, autonomia di 420 Km secondo il ciclo WLTP (Qui la guida) e motore da 150 kW e 310 Nm di coppia (ordinabile). Chi la riceverà ad ottobre, potrà contare su di un aggiornamento che porterà in dote il sistema AppConnect e l'Head-up display con realtà aumentata ma solo per le versioni Tech e Max. Tutti i modelli consegnati nel primo trimestre del 2021 saranno già dotati di tutte le funzioni.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Mate V: il rivale di Galaxy Z Flip con piega a conchiglia e dock MateStation

Ecco come potrebbe essere il Huawei Mate V: forse uno smartphone pieghevole a conchiglia.

Le prime indiscrezioni suggerivano che il prossimo smartphone pieghevole di Huawei avrebbe avuto una forma simile a quella del Samsung Galaxy Fold (qui la nostra anteprima), ma gli ultimi rumor parrebbero cambiare le carte in tavola.

I nuovi concept trapelati in questi giorni infatti presentano un possibile Mate V come rivale del Galaxy Z Flip, recensito a inizio anno: dunque un dispositivo con chiusura a conchiglia che si ripiega per diventare più piccolo ed essere trasportato comodamente in tasca.

I colleghi di LetsGoDigital hanno realizzato dei render 3D dove viene mostrato uno smartphone dalle forme allungate che si richiude su se stesso per occupare meno spazio. La soluzione appare molto più simile a quella proposta da Motorola con il suo Razr 2019, in quanto lo schermo interno pieghevole presenta un notch superiore (probabilmente per includere i sensori per le fotocamere o sblocchi 3D col volto).


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy S9 e S9+ più sicuri con le nuove patch di luglio

Samsung continua a supportare i suoi top gamma del 2018: dopo il major update del mese scorso a One Ui 2.1, è il turno delle patch di sicurezza di luglio.

Samsung Galaxy S9 e S9+ hanno appena ricevuto un aggiornamento importate, con l'arrivo della One UI 2.1 e tutto il suo carico di novità e migliorie, specie sul fronte della fotocamera. E continua il supporto anche per quanto riguarda gli update minori, quelli a cadenza mensile contenti le patch di sicurezza: in questo caso, quelle di luglio. I pacchetti OTA sono identificati dalle versioni firmware G960FXXUAETG3 e G965FXXUAETG.

Al momento la distribuzione sembra essere attiva solo in Germania, ma non dovrebbe mancare molto prima che arrivi anche qui da noi. Per verificarne manualmente la disponibilità, al solito, sarà sufficiente selezionare Impostazioni e poi Aggiornamenti software. L'aggiornamento, oltre alle ultime patch di sicurezza, contiene la solita limatura di bug e prestazioni generali del sistema, ma nessuna nuova funzione in particolare.

VIDEO


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple, i MacBook andranno a ruba nel terzo trimestre del 2020

Si prevede una crescita del 20% rispetto al trimestre precedente.

Si prospetta un trimestre d'oro per le vendite di MacBook: le fonti nella supply chain di Digitimes prevedono una crescita del 20% tra luglio e settembre rispetto al periodo tra aprile e giugno. In genere il Q3 è molto propizio per via del ritorno a scuola, ed è probabile che la pandemia di COVID-19 invoglierà ad aggiornare i proprietari dei computer più datati; è facile ipotizzare che si tratti di un settore più consono ai MacBook Air, il cui prezzo di listino rimane in qualche modo accessibile. In ogni caso, le fonti dicono anche che Apple incrementerà gli ordini di MacBook Pro verso la fine del terzo trimestre.

È anche probabile che nei prossimi mesi verrà presentato il primo Mac basato su processori ARM, e secondo Ming-Chi Kuo potrebbe essere proprio il MacBook Pro; ma si prevede un suo arrivo a fine anno, non a fine estate. In effetti proprio il periodo di incertezza che inevitabilmente seguirà un cambiamento così epocale dovrebbe fare da deterrente ai clienti più prudenti. Insomma, le variabili in gioco sono tante; quello che conta è che anche se non è immediatamente evidente il perché, la previsione per il trimestre è ottimista.

Tra le altre novità, i fornitori si aspettano una domanda cospicua di notebook e componenti per sistemi server


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

BMW iX3, parte il conto alla rovescia per il SUV elettrico | Nuovo teaser

Manca davvero poco alla presentazione del nuovo SUV elettrico BMW iX3; per l’occasione, il costruttore ha condiviso un nuovo teaser.

Il conto alla rovescia per la presentazione del nuovo SUV elettrico BMW iX3 è cominciato. Domani mattina, il marchio tedesco toglierà i veli su questo atteso modello. Per l'occasione, sui social ha condiviso un nuovo teaser in cui si intravedono le forte definitive del modello.

Non che ce ne fosse davvero il bisogno visto che del SUV si sa già quasi praticamente tutto, merito anche di alcune foto della versione finale che tempo fa erano emerse dalla rete.

BMW IX3

Sul fronte del design, non ci saranno grosse differenze rispetto al modello con motore endotermico. La versione a batteria si caratterizzerà per un frontale leggermente ridisegnato con un doppio rene un po' più grande e per alcuni dettagli blu a rimarcare la natura del veicolo. Inoltre, ci saranno speciali cerchi disegnati appositamente per migliorare il rendimento e quindi i consumi. Parlando del powertrain, la BMW iX3 disporrà di un singolo motore elettrico in grado di erogare 286 CV (210 kW) e 400 Nm di coppia.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra, fotocamere molto simili | Rumor

Ice Universe ha mostrato il layout di entrambi i moduli.

Samsung Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra (o Plus, o comunque si chiamerà) avranno un modulo fotocamera piuttosto simile, a differenza di quanto è successo con la generazione precedente; almeno dal punto di vista estetico. A ragguagliarci sulle ultime novità dei futuri (momento nostalgia:) phablet sudcoreani è il solito Ice Universe, che mostra le silhouette dei moduli di entrambi i dispositivi.

Somiglianza estetica non significa necessariamente specifiche tecniche identiche: purtroppo per fare chiarezza su questo tipo di dettagli l'immagine non aiuta. Secondo le ultime indiscrezioni è probabile che non si ripresenterà lo zoom 100X visto all'inizio dell'anno con S20 Ultra, in favore di un meno estremo e più versatile 50X. Il modulo principale dovrebbe avere un sensore da 108 MP, mentre i MP saranno 13 per la grandangolare e 12 per il telefoto, ancora con obiettivo periscopico. Infine, potrebbe già scomparire il sensore 3D ToF (Time of Flight) che aveva debuttato con il Note 10 appena l'anno scorso: a quanto pare Samsung è riuscita a realizzare un sistema di messa a fuoco laser ancora più preciso ed efficiente, che rispetto al ToF ha il pregio di occupare meno spazio.

Ricordiamo che la famiglia Galaxy Note 20 dovrebbe essere presentata nell'evento Unpacked che Samsung ha confermato per il 5 agosto; sono previste diverse altre sorprese, ma il vero piatto forte, ovvero la nuova generazione di pieghevole Galaxy Z Fold 2, potrebbe mancare. Fino a pochi giorni fa si era tutti convinti, mentre proprio recentemente sono emerse voci secondo cui bisognerà aspettare il mese di settembre. Vedremo.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Lucifer stagione 5 dal 21 agosto, Netflix pubblica primo trailer

Netflix ha pubblicato il primo trailer della quinta stagione di Lucifer

In molti aspettavano notizie su Lucifer, la fortunata serie televisiva passata a Netflix, che presto tornerà sul piccolo schermo con la quinta stagione. La storia di questa serie è un po' travagliata, infatti, dopo la cancellazione da parte della FOX alla fine della terza stagione, fu Netflix ad acquistarne i diritti annunciando una quarta stagione.

Diverse voci hanno successivamente parlato di problemi contrattuali con l'attore principale, Tom Ellis, secondo molti ormai stanco di questo ruolo. Evidentemente si è arrivati ad un accordo, visto che Lucifer ritornerà anche per una sesta e conclusiva stagione.

La serie sviluppata da Tom Kapinos (Californication) è indubbiamente una delle più viste su Netflix, si tratta della trasposizione dell'omonimo fumetto pubblicato dalla casa Vertigo e scritto da Mike Carey. Il protagonista è ovviamente Lucifero, che annoiato dalla sua vita all'Inferno, decide di scendere sulla Terra. Non vi diciamo altro, lasciando ai più curiosi la visione del primo trailer della stagione 5, in arrivo il prossimo 21 agosto su Netflix.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone 12 arriva in ritardo anche per Wedbush: negli scaffali da ottobre

Secondo Wedbush la pandemia causerà una commercializzazione posticipata, almeno da ottobre in poi. Il keynote sarà invece come da copione.

Gli iPhone 12 saranno presentati a settembre, ma si potranno comprare solo a ottobre: questa è l'ultima previsione di Wedbush, una delle società di consulenze finanziarie che segue più da vicino, e spesso con un buon grado di precisione, le vicende dei prodotti della Mela. I colleghi di 9to5mac che hanno condiviso la nota rilasciata agli investitori osservano tuttavia che non viene precisato se alcuni modelli arriveranno prima di altri, come spesso ipotizzato nelle scorse settimane.

Un po' tutti coloro che osservano da vicino il mercato dell'elettronica di consumo concordano che probabilmente quest'anno gli iPhone 12 (o comunque si chiameranno) arriveranno un po' più tardi del solito: è vero che indiscrezioni di questo tipo tendono ad essere cicliche, ma quest'anno sono particolarmente plausibili a causa della pandemia di COVID-19 e dei problemi che hanno causato le relative quarantene. Le fabbriche sono state costrette a chiudere per diverse settimane, e le restrizioni ai voli hanno impedito il movimento dei dipendenti per le verifiche di persona sul luogo di produzione.

Tuttavia, ognuno ha proposto un po' la propria teoria su tempi e modi più precisi - basandosi naturalmente sulle proprie fonti. In alcuni casi si pensa che i due iPhone 12 "lisci" arriveranno in tempo, mentre i due modelli Pro verso ottobre, novembre o addirittura fine anno; in altri potrebbe essere in ritardo solo il 12 Pro Max; in altri tutti quanti; in altri nessuno, ma le disponibilità saranno molto limitate. La stessa incertezza si riscontra in relazione alla data del keynote.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 452 euro oppure da Amazon a 545 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE